Subscribe Now
Trending News

Blog Post

I 13 Framework PHP più Utilizzati [2021]
Tecnologie

I 13 Framework PHP più Utilizzati [2021]

Esistono framework PHP di ogni tipo, da microframework minimal a framework full stack che manca poco e ti fanno anche un caffè. Framework semplici o impossibili, popolari o semisconosciuti.

Eppure ti sarai fatto almeno una volta questa domanda:

Qual è il miglior framework PHP?

Tanto vale rispondere subito, prima di procedere:

Tutti.

E nessuno.

I framework devono facilitare il lavoro di sviluppo. Dato che ogni applicazione ha esigenze specifiche, ci sono alcuni framework che rispondono meglio di altri a queste specificità. Ecco, esiste quindi il migliore framework PHP per le tue necessità di sviluppo. 

Qual è, dipende solo dalle tue esigenze.

E ora, prima di vedere i 13 framework PHP più utilizzati del 2021, un’introduzione su cosa sono i framework PHP e che vantaggi comportano

Cos’è un framework PHP, e quali sono i suoi vantaggi?

Un framework PHP è una piattaforma per lo sviluppo di applicazioni web in PHP, che contiene librerie con funzioni e classi precostruite.

L’uso di framework PHP è diventata una pratica comune perché i framework liberano i programmatori da tutti gli aspetti banali e ripetitivi dello sviluppo web. Inoltre, le funzioni e le classi delle librerie sono testate, e sviluppate secondo i migliori standard.

Vuol dire che i framework PHP offrono questi vantaggi:

  • non devi reinventare la ruota ogni volta
  • riduci la probabilità di errori nel codice
  • il tuo codice è leggibile e comprensibile per qualsiasi altro sviluppatore.

Adesso vediamo i framework PHP più utilizzati del 2021 e le loro caratteristiche, così che ti possa fare un’idea di quale sia il migliore framework PHP per te.

1. Laravel – Framework PHP per gli artigiani del web

Logo del framework PHP Laravel

Quando si parla di framework per PHP non si può che iniziare da Laravel.

Laravel infatti è il framework più diffuso all’interno della comunità di programmatori PHP. Possiede una sintassi espressiva ed elegante, con cui gestire applicazioni web di qualsiasi grado di complessità. Questo senza scendere a compromessi su prestazioni o sicurezza: si tratta infatti di un framework estremamente veloce, con funzionalità integrate di sicurezza.

Laravel inoltre offre un motore di template (Laravel Blade), un’interfaccia a linea di comando (Artisan Console), e un box Vagrant (Laravel Homestead) che permettono di velocizzare lo sviluppo delle applicazioni web. 

La grande diffusione di Laravel gli assicura una community molto numerosa e attiva, che offre un vasto ecosistema di add-on per estendere le funzionalità di Laravel, oltre ad una incredibile quantità di documentazione e tutorial per iniziare a programmare con Laravel.

2. Symfony

Logo del framework PHP Symfony

Sympony è un framework MVC che segue tutti gli standard PHP, e può essere integrato su varie piattaforme. Consente un rapido sviluppo di applicazioni web grazie ad un sistema modulare e a componenti riutilizzabili – è indicato quindi per progetti scalabili. Inoltre consente di usare i singoli componenti in base alle necessità, invece della libreria completa, cosa che può rendere Sympony il miglior framework PHP se hai solo bisogno di un piccolo aiuto

Symfony usa il template engine Twig, mentre per le interazioni con i database sfrutta l’ORM Doctrine. Inoltre offre funzionalità native di testing, per assicurare che le applicazioni funzionino come previsto.

Symphony è un framework storico di PHP: Sviluppato nel 2005, è infatti di uno dei framework PHP attivi da più tempo. La longevità del progetto fa sì che la community attorno a Sympony sia particolarmente grande. Si tratta tuttavia di un framework che può risultare ostico per i programmatori alle prime armi.

3. Codelgniter

Logo di CodeIgniter

Codeigniter è un altro framework molto diffuso all’interno della comunità di programmatori PHP. Si tratta di un framework con ottime prestazioni e molto stabile, anche grazie al fatto che è un framework in circolazione dal 2006. 

CodeIgniter è un framework che segue l’architettura MVC. Fornisce moduli precostruiti che consentono di sviluppare applicazioni in modo semplice e veloce. 

Si tratta di un framework leggero, con un ingombro minimo (meno di 2MB) e prerequisiti di configurazione minimi. Grazie al semplice processo di setup e alla nutrita documentazione, è un framework ideale per principianti.

Scopri gli errori più frequenti dei programmatori alle prime armi

Va segnalato che CodeIgniter viene aggiornato con cadenza irregolare, cosa che non lo rende la soluzione ideale per chi ha necessità di seguire gli standard massimi di sicurezza.

4. CakePHP

Logo del framework CakePHP

CakePHP è un framework open source facile da capire e da usare, caratteristiche che lo rendono una soluzione ideale per i principianti. Consente di creare applicazioni web in modo veloce e strutturato, senza sacrificare la flessibilità e adattandosi quindi a progetti sia piccoli che complessi.

Operando secondo il pattern MVC, CakePHP fornisce funzionalità CRUD per le interazioni con il database, sistemi di templating e scaffolding, strumenti integrati per la sicurezza, il tutto all’interno di una community attiva e vivace.

5. Yii 2

Logo del framework Yii

Yii 2 è un web framework backend PHP, leggero ma caratterizzato da alte prestazioni e grande velocità grazie alla tecnica di lazy loading.

È il successore di uno dei più vecchi framework PHP, Yii appunto (Yes It Is!).

Yii 2 è un framework orientato agli oggetti, basato sul concetto di Don’t Repeat Yourself (DRY). Può essere facilmente integrato con le funzionalità jQuery e AJAX. Inoltre, viene fornito con un generatore di codice di classe chiamato Gii, che facilita il processo di programmazione orientata agli oggetti e prototipazione rapida.

La documentazione è ben scritta e facile da seguire, e la configurazione è estremamente facile. Yii 2 offre un robusto set di componenti che puoi utilizzare per accelerare lo sviluppo di applicazioni web. Inoltre fornisce numerose funzionalità di sicurezza, che puoi utilizzare per creare progetti altamente sicuri.

6. Zend / Laminas Project

Logo di Zend Framework

Zend Framework è un framework PHP orientato agli oggetti con architettura MVC, caratterizzato da alta velocità, sicurezza ed efficienza. Segue gli standard di PHP Framework Interop Group (PHP-FIG).

Si tratta di un framework modulare e flessibile, la cui struttura consente un elevato grado di riutilizzo del codice. Inoltre Zend permette di aggiungere funzionalità esterne con facilità, per creare app personalizzate a seconda delle esigenze di sviluppo. Si tratta di un framework ideale per progetti complessi a livello enterprise, ma viene spesso descritto come un framework poco adatto per i programmatori principianti.

Zend è un framework attivo ormai da lungo tempo, e adesso sta transitando al Laminas Project. Il progetto Laminas è composto da 3 parti, Laminas Components and MVC, Mezzio e Laminas API Tools. Porta vanti le caratteristiche di Zend, accentuandone la modularità: permette infatti di usare solamente i componenti desiderati, ignorando tutto il resto, e facilita l’integrazione con le librerie esterne.

7. Phalcon

Logo del framework Phalcon

Phalcon è un framework fullstack PHP. È un framework atipico, è stato scritto infatti con il linguaggio di programmazione C. Si tratta quindi di un’estensione C per PHP, ma non richiede alcuna conoscenza di C per essere usato. Infatti si usano le classi PHP e i namespace generati dal framework.

La principale caratteristica di Phalcon è la sua velocità: ha un ingombro minimo di memoria, usa poche risorse e di default non fornisce moduli inutili – aggiungi solo le librerie che ti servono, quando ti servono.

Presentato nel 2012, Phalcon è attivamente mantenuto e aggiornato; nelle ultime versioni include anche componenti come ORM, MVC, Asset Management, Universal Autoloader, Security Features e Caching, oltre al supporto per PHP 7+.

8. FuelPHP

Logo del framework FuelPHP

FuelPHP è un framework PHP flessibile ed estensibile che utilizza l’architettura MVC, ma supporta anche l’HMVC (Hierarchical Model-View-Controller). Aggiunge anche una classe volontaria nota come classe Presenter (precedentemente nota come ViewModel) tra i livelli Controller e View per mantenere la logica richiesta per la generazione di visualizzazioni.

La principale caratteristica di FuelPHP è la sicurezza, grazie a funzionalità come la protezione CSRF, il filtraggio di input, URI e XSS, la codifica dell’output. Incrementando le normali misure di sicurezza, FuelPHP è un’ottima opzione per sviluppare progetti in cui la sicurezza è cruciale.

Un’altra caratteristica di FuelPHP è la presenza di un’utility a riga di comando, chiamata Oil, usata per eseguire task, effettuare il debug del codice e generare componenti di uso comune.

9. Slim

Logo di Slim framework

Slim è un microframework PHP, creato da Josh Lockhart. Si tratta di un framework semplice, leggero e veloce, particolarmente adatto alla costruzione di piccole applicazioni e API RESTful. Slim è minimalista, ma al tempo stesso ha funzionalità avanzate come il routing degli URL, la crittografia delle sessioni e dei cookie, la memorizzazione nella cache HTTP lato client e il supporto per i messaggi “flash” attraverso le richieste HTTP.

Per ulteriori funzionalità, Slim ha buone capacità di integrazione con componenti esterni.

Si tratta di un framework semplice da padroneggiare, anche grazie alla documentazione e al supporto della community (la prima applicazione “Hello World” si può programmare in pochi minuti).

10. PHPixie

Logo del framework PHPixie

PHPixie è un framework PHP full stack semplice e potente. Come FuelPHP, anche PHPixie utilizza un’architettura HMVC. È un framework costruito con elementi indipendenti che possono essere utilizzati anche senza il framework.

Implementa funzionalità come ORM, convalida dell’input e autenticazione, oltre ad offrire integrazione con MongoDB e un codice completamente testato (100% di copertura di unit test).

11. Fat-Free Framework

Logo di Fat-Free Framework

Fat-Free Framework, chiamato anche F3, è un micro framework PHP progettato per creare velocemente webapp dinamiche e robuste. Ha un ingombro minimo (~65kb) ed è quindi molto veloce, pur offrendo solide funzionalità come routing URL ad alte prestazioni, motore cache multiprotocollo e supporto per applicazioni i18n multilingue. Inoltre è possibile estenderne le funzionalità grazie a plugin esterni.

Si tratta di un framework modulare, di cui si può utilizzare solo una parte, senza aggiungere codice di cui non c’è necessità.

12. Lumen

Logo del framework PHP Lumen

Lumen è un micro-framework PHP, leggero e performante. È stato sviluppato dal creatore di Laravel, e ne eredita molte caratteristiche – per questo risulta essere facile e intuitivo per chi ha già esperienza con Laravel. 

Lumen può essere utilizzato per creare API per SPA, microservizi e altri servizi di back-end in cui la bassa latenza e le prestazioni elevate sono importanti. Infatti riesce ad offrire funzioni di routing molto veloci grazie alla libreria Fast Route.

13. Aura

Logo di AuraPHP

Il progetto Aura non è un vero e proprio framework, ma una raccolta di librerie PHP indipendenti di alta qualità, testate e conformi agli standard, utilizzabili in qualsiasi applicazione PHP.

Ogni libreria è autonoma e autocontenuta, e non esistono dipendenze tra i diversi pacchetti di Aura. Questo consente di selezionare solo lo stretto necessario per le esigenze di sviluppo, senza aggiungere codice inutilizzato.


Eccoci alla fine di questa lista dei migliori framework PHP del 2021.

Come abbiamo detto ad inizio articolo, sono tutti ottimi framework, quale scegliere dipende solo dalle specificità del tuo progetto di sviluppo. E grazie a questa guida ti sarà semplice capire qual è il framework PHP perfetto per te.

E visto che ti interessano framework e linguaggi di programmazione, perché non dai un occhio alle offerte di lavoro di GeekandJob?

Related posts

Lascia un commento

Completa i campi obbligatori che sono evidenziati *