Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Blog Post

18 Framework JavaScript (e Librerie): Scopri i Migliori Framework JS
Tecnologie

18 Framework JavaScript (e Librerie): Scopri i Migliori Framework JS

Esistono tantissimi framework JavaScript.

Framework JavaScript front end, back end, full stack, di testing.

Per non parlare delle librerie JavaScript.

Con così tante scelte, scegliere il framework JS giusto per il tuo progetto del 2021 può essere un’impresa titanica.

Allora scopriamoli insieme, e vediamo quali vantaggi e svantaggi presenta ciascun framework!

Angular

Logo framework JS Angular

Angular è un framework JavaScript front-end, utilizzato principalmente per lo sviluppo di applicazioni web dinamiche a pagina singola (SPA). Open source, cross-platform e ad alte prestazioni, Angular è stato creato dagli ingegneri di Google nel 2010 con il nome di AngularJS. Dopo un iniziale successo, per superare la concorrenza di altri framework JavaScript AngularJS ha subito una riscrittura completa e totale, e nel 2016 è stato rilasciato Angular 2 (o solo Angular).

Angular permette di trasferire tutti i contenuti dal server al browser. Una volta caricati i contenuti dal server al browser, la navigazione sulle pagina non esegue nuovamente il caricamento dell’intero contenuto della pagina; invece, aggiorna semplicemente le sezioni interessate. Questo si traduce in un caricamento più veloce delle pagine, ovvero in performance migliori per il sito web.

Grandi organizzazioni come PayPal, Google, Forbes, IBM, Microsoft, Lego e molte altre fanno uso di codice scritto in Angular.

Sito web ufficiale di Angular: https://angular.io/

Angular PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Angular

  • Cross-platform
  • Usa il pattern MVC – Model View Controller
  • Data-binding bidirezionale: sincronizzazione automatica dei dati tra i componenti del Model e quelli della View
  • Integrazioni di terze parti: Angular offre una ricca raccolta di integrazioni di terze parti per espanderne le funzionalità
  • Supporto di una grande community: gli sviluppatori Angular sono molto numerosi, e animano una community attiva e produttiva

Svantaggi nell’uso di Angular

  • Typescript: per utilizzare Angular sei obbligato a utilizzare TypeScript, non particolarmente facile da imparare per i programmatori alle prime armi
  • Pesante: rispetto alle alternative leggere come React.js e Vue,js, Angular è voluminoso
  • SEO scadente: Angular non è un framework JavaScript orientato alla SEO
  • Migrazione difficile: il passaggio tra le due versioni principali di Angular (da AngularJS ad Angular 2) è macchinoso

React

Logo libreria JS React

React è una libreria JavaScript front end utilizzata per lo sviluppo di User Interface. Si tratta di una libreria creata da un team di sviluppatori Facebook nel 2011, resa open source nel 2013. React è una tra le librerie JS in più rapida crescita al giorno d’oggi.

React viene utilizzato principalmente per la View nel modello MVC, per sviluppare e gestire l’interfaccia utente dinamica di pagine web ad elevato traffico. Offre un rendering incredibilmente veloce, grazie al “Virtual DOM” che esegue il rendering solo dei componenti che sono cambiati invece dell’intera pagina. Un’altra caratteristica chiave di React è l’uso della sintassi JSX, più breve e più semplice rispetto a JavaScript puro, per semplificare la codifica.

React è sempre in cima alle classifiche di popolarità per il miglior framework JavaScript front end. Questo anche perché React è supportato da un’enorme comunità di sviluppatori, una grande quantità di risorse di apprendimento, guide e tutorial, e una grande diffusione in ogni settore. Infatti usano React aziende e marchi come Airbnb, Facebook, Instagram, Netflix, Twitter, WhatsApp e molti altri.

Sito web ufficiale di React: https://reactjs.org/

React PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di React

  • SEO friendly
  • Può essere utilizzato sia lato server che lato client, rendendo così possibile distribuire il carico di rendering da server a client a seconda delle necessità di sviluppo
  • DOM Virtuale
  • JSX
  • Compatibile con altri framework front end e back end
  • Basato su componenti riutilizzabili
  • React Native: renderizzatore personalizzato per React, che utilizza componenti nativi al posto di componenti web

Svantaggi nell’uso di React

  • Curva di apprendimento: react è una libreria complessa, e imparare a maneggiarla non è un processo rapido e indolore
  • JSX: pur essendo una sintassi che semplifica la codifica in Javascript, è un’ulteriore barriera di apprendimento
  • Limitato alla View: React si occupa solo della View, per cui obbliga i programmatori ad utilizzare altre tecnologie per la gestione dei layer Model e Controller
  • Evoluzione continua: React evolve continuamente, gli sviluppatori devono quindi continuamente aggiornarsi e aggiornare il proprio codice 

Vue

Logo framework JS Vue

Vue.js è un framework JavaScript front-end progressivo e leggero, utilizzato per creare interfacce utente e applicazioni web a pagina singola ad alte prestazioni.

Vue.js è un framework open source lanciato nel 2016, che eredita molti dei suoi concetti da React e Angular. Infatti ha un data binding bidirezionale come Angular, e fa uso di DOM virtuali ed è basato su componenti proprio come React.

Inoltre Vue offre un’elevata flessibilità: non solo può funzionare come un framework completo end-to-end come Angular, ma anche un livello di visualizzazione con gestione dello stato come React. Pertanto, il vantaggio chiave di Vue è che racchiude i vantaggi dei diretti competitor, superando alcune loro debolezze.

Anche per questo Vue ha assistito ad una esplosione della sua popolarità negli ultimi anni, ponendosi in competizione con Angular e React per il posto di miglior framework JavaScript front-end. Vue è utilizzato da alcune delle più grandi aziende del mondo come Adobe, Apple, BMW, Louis Vuitton e Nintendo.

Sito web ufficiale di Vue.js: https://vuejs.org/

Vue PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Vue

  • Reattività: quando i Models, che sono oggetti JavaScript, vengono modificati, la View viene aggiornata automaticamente
  • Estremamente leggero
  • Facile da imparare: Vue non richiede di imparare JSX o Typescript come nel caso di React o Angular
  • Flessibile e semplice da integrare
  • DOM virtuale
  • Data binding bidirezionale

Svantaggi nell’uso di Vue

  • Recente: Vue è un framework ‘giovane’, ancora in fase espansiva, e non ha ancora raggiunto la completa diffusione, anche a livello geografico
  • Sponsor più modesti: Vue non ha giganti che ne spingano lo sviluppo, al contrario di React (Facebook) e Angular (Google)
  • Community numericamente inferiore, rispetto agli altri due framework
  • Opportunità di lavoro meno numerose: proprio perché è recente ed è meno sostenuto, anche le offerte di lavoro sono minori

Ember.js

Logo framework JS Ember

Ember è un framework JavaScript open source che consente di creare applicazioni a singola pagina e applicazioni web di grandi dimensioni, indicato quindi per applicazioni enterprise. Ember.js è un framework costruito per essere molto flessibile, basato sul paradigma MVVM (Model-View-ViewModel), con un approccio Convention over Configuration (CoC).

Creato nel 2011, Ember è un framework abbastanza datato – rispetto ai più recenti Angular, React e Vue, ma conserva ancora un nutrito gruppo di utenti, con aziende come Microsoft, LinkedIn, Netflix e Twitch che lo usano. Apple Music è forse il sito più rilevante basato su Ember.

Ember fornisce un’API amichevole: consente di sfruttare funzionalità complicate in modo semplice da capire. Inoltre l’approccio convenzione sopra configurazione consente ai programmatori di avviare immediatamente un progetto, senza perdere tempo in configurazioni inutili.

Sito web ufficiale di Ember: https://www.emberjs.com/

Ember PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Ember

  • Ember CLI
  • approccio Convention over Configuration
  • Ember Inspector tool, per le attività di debugging delle applicazioni Ember
  • Data binding bidirezionale (come Angular)
  • indicato per applicazioni enterprise

Svantaggi nell’uso di Ember

  • Curva di apprendimento ripida
  • Non adatto a progetti semplici
  • popolarità stagnante – framework più innovativi potrebbero prenderne il posto nei prossimi anni

Node.js – Menzione speciale

Logo framework Node.js

Nel caso ti stessi chiedendo quando arriva il turno di Node.js…

Non arriva, mi spiace.

Questo perché abbiamo deciso di non dedicare spazio a Node.js in questo articolo.

Prima di tutto perché Node.js non è un framework, ma un runtime JavaScript.

E poi, avrebbe rubato spazio ad altri framework meno conosciuti, che meritano comunque di essere presi in considerazione.

Backbone.js

Logo libreria Backbone.js

Backbone.js è una libreria JavaScript, rilasciata nel 2010. Consente ai programmatori di sviluppare SPA e applicazioni lato client che vengono eseguite in un browser web.

Backbone è una libreria che dispone di un’interfaccia JSON RESTful, basata sul modello di applicazione Model-View-Presenter (MVP). Gratuito e open source, Backbone dispone di oltre 100 estensioni per rafforzare le proprie funzionalità.

Inoltre Backbone adotta uno stile di programmazione imperativo nella gestione del DOM. Ha una forte dipendenza da Underscore.js e una leggera dipendenza da jQuery. Viene spesso considerato il miglior alleato di React nella gestione di Model e Controller per completare il pattern MVC.

Sito web ufficiale di Backbone.js: http://backbonejs.org/

Backbone.js PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Backbone.js

  • Interfaccia JSON RESTful
  • Event-driven
  • Oltre 100 estensioni

Svantaggi nell’uso di Backbone.js

  • Non ha la produttività come focus: non evita di dover scrivere gran parte del codice di propria mano (ehm, tastiera)
  • Non fornisce una struttura, ma gli strumenti per creare una struttura: significa che poi resta a te creare la struttura

Meteor

Logo framework JS Meteor

MeteorJS è un framework JavaScript full-stack: si tratta quindi di un framework completo, adatto allo sviluppo del back-end, alla gestione del database, alla logica di business e al rendering del front-end.

Open source e gratuito, Meteor è scritto utilizzando Node.js e C/C ++, e supporta sistemi operativi come Windows e Linux. Consente la prototipazione rapida e crea codici multipiattaforma. 

Meteor.js supporta tre librerie di rendering dell’interfaccia utente, Angular, React e Blaze (Blaze è stato creato come parte di Meteor). Si integra inoltre con MongoDB e con Cordova per creare applicazioni ibride utilizzando HTML, CSS e JS, che vengono eseguite su WebView.

Con Meteor, è possibile sviluppare applicazioni per qualsiasi dispositivo, sviluppando una minor quantità di codice usando un solo linguaggio – JavaScript. Questa caratteristica è alla base della diffusione di Meteor, e della sua adozione da parte di aziende di rilievo come Mazda, Honeywell e Qualcomm.

Sito web ufficiale di Meteor.js: https://www.meteor.com/

Meteor.js PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Meteor.js

  • Ricaricamento del browser live: consente di aggiornare solo gli elementi DOM che richiedono una modifica, senza ricaricare l’intera pagina
  • Framework full-stack: è una soluzione completa per lo sviluppo di web app
  • Codice JavaScript isomorfo: Meteor consente di usare lo stesso codice JavaScript sia su front-end che su back-end per applicazioni mobili e web.
  • Pacchetto npm: Meteor è facile da configurare, e consente di iniziare immediatamente a creare un progetto
  • Altamente scalabile

Svantaggi nell’uso di Meteor.js

  • Database noSQL: lavorare con database noSQL richiede conoscenze approfondite
  • Non supporta le PWA: manca il supporto per le Progressive Web Application, quindi non è una scelta consigliabile per chi ne ha necessità

Mithril.js

Logo framework Mithril.js

Mithril.js è un framework JavaScript usato per lo sviluppo di applicazioni a pagina singola lato client. Piccolo e veloce, è cross-browser e fornisce routing e utilità XHR, DOM virtuale e un’API dichiarativa, che semplifica la gestione dell’interfaccia utente. 

Mithril.js è conosciuto per l’estrema semplicità con cui può essere imparato – le basi di Mithril possono essere scoperte nel giro di 15 minuti. È uno dei framework JavaScript front end più leggeri che esista – ancora più leggero di Vue! Inoltre ha dei tempi di caricamento estremamente bassi, è quindi tra i più veloci – se non il framework più veloce.

Mithril.js è attualmente utilizzato da realtà come Nike, Fitbit e Lichess.

Sito web ufficiale di Mithril.js: https://mithril.js.org/

Mithril.js PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Mithril.js

  • Dimensioni minime e alte prestazioni: è uno dei framework JavaScript più leggeri e veloci nel caricarsi
  • Puro JavaScript
  • Testabilità: essendo solo JavaScript, la fase di testing è facilitata
  • Virtual DOM

Svantaggi nell’uso di Mithril.js

  • Poco diffuso
  • Inadatto a progetti di grandi dimensioni

Svelte

Logo framework JS Svelte

Svelte è un nuovo framework front end JavaScript, la cui popolarità è in crescita. Scritto in Typescript e basato su componenti, non sfrutta il virtual DOM, ma è il JavaScript puro a manipolare il DOM.

Infatti con Svelte.js si sviluppano componenti in semplice codice HTML, CSS e JavaScript. Svelte Compiler quindi compila questo codice in piccoli moduli Vanilla JavaScript, e aggiorna il DOM a seconda dei cambiamenti di stato. Svelte dunque non richiede un’elevata elaborazione del browser. Di conseguenza, le app create con Svelte sono estremamente veloci, con ottime prestazioni.

Sito web ufficiale di Svelte: https://svelte.dev/

Svelte PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Svelte

  • Dimensioni minime, prestazioni massime
  • Ottimo per i piccoli progetti
  • SEO friendly
  • Facile da imparare: Svelte ha una buona curva di apprendimento, ed è adatto ai nuovi programmatori

Svantaggi nell’uso di Svelte

  • Base di utenti ancora ridotta
  • Non il massimo della scalabilità
  • Pochi componenti e risorse esterni disponibili

Preact.js

Logo libreria Preact.js

Preact.js è una libreria JavaScript front end leggera, veloce e ad alte prestazioni, che si propone come alternativa a React. Non si tratta di un framework completo: può essere considerato un sottoinsieme di React, privo di alcune funzionalità.

Preact.js ha, come React, un approccio basato su componenti con virtual DOM. Può utilizzare i pacchetti React senza comprometterne velocità e prestazioni. Preact viene usato nei casi in cui non sia necessario il pieno potenziale di React. 

Alcune delle aziende più grandi che usano Preact sono Tencent, Uber e Lyft.

Sito web ufficiale di Preact.js: https://preactjs.com/

Preact.js PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Preact.js

  • Dimensioni contenute
  • Uso della memoria molto efficiente
  • Preact CLI: Preact offre uno strumento di interfaccia a riga di comando versatile e potente
  • Compatibile con React

Svantaggi nell’uso di Preact.js

  • Community di piccole dimensioni
  • Supporto non completo delle features React (propTypes e createClass non supportati)

Express.js

Logo framework JS Express

Nella lista dei migliori framework JavaScript back-end, Express.js è sempre nelle prime posizioni. Express.js è un framework web open source per Node.js, usato per lo sviluppo di API e applicazioni web. È diventato popolare anche grazie agli stack che ne fanno uso insieme a Node, come MEAN e MERN.

Il vantaggio principale dell’utilizzo di Express è la rapidità di codifica lato server: infatti permette di codificare in minuti attività complesse che richiederebbero ore in Node.js puro. Inoltre Express offre un meccanismo di routing per la gestione di URL molto più avanzato e performante rispetto a quello di Node.js.

Proprio per queste caratteristiche Express è il più diffuso tra i framework JavaScript back-end, ed è utilizzato da grandi aziende come Accenture, IBM e Paypal.

Sito web ufficiale di Express.js: https://expressjs.com/

Express.js PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Express.js

  • Permette sviluppo semplice e veloce di applicazioni Node.js
  • Community numerosa e attiva
  • Ben documentato 
  • Ottimo meccanismo di routing 

Svantaggi nell’uso di Express.js

  • Mancano soluzioni integrate per la sicurezza dell’applicazione
  • Completamente un-opinionated, può risultare difficile da gestire per i principianti

Express.js è anche nell’elenco dei migliori framework back end (JS e non): scoprili tutti!

Polymer.js

Logo libreria Polymer.js

Polymer è una libreria JavaScript open source creata dai programmatori Google. Polymer.js è progettato per consentire agli sviluppatori di creare componenti HTML. Poiché i componenti sono il suo principale punto di forza, Polymer ha un ottimo supporto per i componenti web e per i moduli offline.

In Polymer.js, i componenti sono descritti in un file HTML, e sono componenti web riutilizzabili. L’utilità dei componenti è anche quella di poter suddividere un’applicazione in diverse parti di dimensioni ridotte, per facilitarne la codifica e la manutenzione.

Polymer supporta il data binding unidirezionale e bidirezionale, consentendo di avere ampi spazi applicativi. Viene usato da diversi servizi Google, come YouTube e Google Play Music, oltre a Netflix e altre grandi realtà.

Sito web ufficiale di Polymer.js: https://www.polymer-project.org/

Polymer.js PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Polymer.js

  • Componenti web: creazione di componenti e widget riutilizzabili Web
  • Polyfill per la creazione di elementi personalizzati e riutilizzabili
  • Data binding unidirezionale e bidirezionale

Svantaggi nell’uso di Polymer.js

  • Polymer non supporta il rendering lato server

Aurelia

Logo moduli JS Aurelia

Aurelia è una raccolta di moduli JavaScript open source. Viene usata come piattaforma per lo sviluppo di applicazioni browser, desktop e mobile.

Aurelia è l’unico framework che consente di creare componenti con semplice TypeScript o JavaScript. Inoltre ha un approccio MV*: significa che non è necessario specificare alcun Controller per i Model e le View.

Rispetto ad Angular, che rende difficile la modifica dei propri componenti, Aurelia è altamente modulare e scalabile, consentendo di alterarne le funzionalità grazie alla vasta collezione di librerie integrabili.

Sito web ufficiale di Aurelia: https://aurelia.io/

Aurelia PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Aurelia

  • È più semplice da capire rispetto a React e Angular
  • Data binding bidirezionale
  • HTML estensibile: Aurelia consente di creare elementi HTML personalizzati
  • È modulare, facile e veloce da configurare

Svantaggi nell’uso di Aurelia

  • Recente, quindi manca di una grande community
  • Mancano progetti di grandi dimensioni sviluppati con Aurelia

Next.js

Logo framework Next.js

Next.js è un framework JavaScript back-end, e viene usato per il rendering lato server (SSR, server side rendering) end-to-end basato su React. Creato nel 2017, Next è costruito con il principio di “Build once, run anywhere“, il che significa che con Next.js puoi sviluppare applicazioni web, app mobile, desktop e web app progressive.

Next ha tra i propri utenti alcune società tecnologiche di primo piano come Github, Docker e Netflix.

Sito web ufficiale di Next.js: https://nextjs.org/

Next.js PRO e CONTRO

Vantaggi nell’uso di Next.js

  • Rendering lato server
  • SEO friendly
  • Suddivisione automatica del codice
  • Build once, run anywhere

Svantaggi dell’utilizzo di Next.js

  • Altri framework come Gatsby e Nuxt hanno mediamente prestazioni migliori
  • Compatibile solo con React

Gatsby.js

Logo framework JS Gatsby

Lanciato nel 2015, Gatsby.js è un generatore di siti statici, basato su React e GraphQL. Gatsby consente agli utenti di estrarre dati da qualsiasi fonte di dati immaginabile: CMS, API, database o semplice markdown. 

A differenza di Next.js, Gatsby non esegue il rendering lato server, ma genera contenuto HTML lato client durante la fase di compilazione. Per questo Gatsby.js ha prestazioni molto veloci, è estremamente sicuro e presenta anche buone prestazioni SEO.

Un altro vantaggio di Gatsby sono i plugin, fondamentali per estenderne le funzionalità: plugin per UI / UX, integrazione con strumenti di email marketing o CMS, SEO, ottimizzazione delle immagini, Google Analytics, creazione di sitemap, memorizzazione nella cache ecc. 

Gatsby.js è utilizzato da nomi di rilievo come Airbnb, Nike, edx.org e Figma.

Sito web ufficiale di Gatsby.js: https://www.gatsbyjs.com/

Gatsby.js PRO e CONTRO

Vantaggi dell’utilizzo di Gatsby.js

  • Siti ultraveloci
  • Contenuto statico SEO Friendly
  • PWA completa
  • Alta sicurezza
  • Plugin

Svantaggi nell’uso di Gatsby.js

  • Non adatto per siti web di grandi dimensioni
  • Conoscenza necessaria di React e GraphQl

Nuxt.js

Logo framework JS Nuxt

Nuxt.js è un framework JavaScript open source, basato su Vue. Nello specifico, Nuxt è una raccolta di librerie e componenti ufficiali di Vue (come Vue Router, Vuex, Vue Server Renderer e Vue Meta): non è un framework backend completo, perché non può funzionare da solo. Per questo Nuxt.js viene considerato un potenziatore per Vue, ma non un suo sostituto.

Uno dei maggiori vantaggi offerti da Nuxt.js è la possibilità di creare app universali, con codice JavaScript eseguito sia lato client che lato server. Nuxt infatti viene usato per creare pagine statiche pre-renderizzate, applicazioni web a pagina singola (SPA) e applicazioni web renderizzate sul lato server (SSR).

Sito web ufficiale di Nuxt.js: https://nuxtjs.org/

Nuxt.js PRO e CONTRO

Vantaggi dell’utilizzo di Nuxt.js

  • Configurazione e avvio rapidi 
  • App universali
  • Nuxt Community, una raccolta GitHub di API, librerie, starter kit e moduli per iniziare con Nuxt

Svantaggi nell’uso di Nuxt.js

  • L’integrazione di librerie personalizzate con Nuxt non è agevole
  • Debugging non ottimale
  • Documentazione non molto ampia

Framework JavaScript per Testing

Cosa serve programmare front end, back end, full stack, se poi non riesci a trovare quel bug piccolo e apparentemente innocuo che manda all’aria tutto il tuo codice?

Ecco perché non potevamo non citare anche alcuni dei migliori framework JavaScript di testing:

Jest

Jest è un framework sviluppato da Facebook, focalizzato sulla semplicità. Viene ampiamente utilizzato con Selenium per i test automatici JavaScript.

Sito web ufficiale di Jest: https://jestjs.io/

Mocha

Mocha è un framework di test JavaScript eseguito su Node.js, usato in modo specifico per i test asincroni. È un framework JavaScript ricco di funzionalità: Mocha supporta ambienti BDD e TDD per i test automatizzati JavaScript di Selenium.

Sito web ufficiale di Mocha: https://mochajs.org/

Jasmine

Jasmine è un framework di test JavaScript guidato dal comportamento. La sua caratteristica principale è la flessibilità: Jasmine infatti è compatibile con qualsiasi framework o libreria con cui potresti voler lavorare.

Sito web ufficiale di Jasmine: https://jasmine.github.io/


Eccoci arrivati alla fine dei 18 migliori framework JS, perfetti per ogni occasione, dal front end al back end, dal full stack al testing.

Sono framework che permettono di affrontare con una marcia in più qualsiasi progetto tu abbia voglia di fare in questo 2021.

E ovviamente, ti danno una marcia in più anche nella ricerca di lavoro

Allora iscriviti a GeekandJob, e metti alla prova le tue conoscenze cercando nuove sfide lavorative!

Related posts

Lascia un commento

Completa i campi obbligatori che sono evidenziati *