I 10 Linguaggi di Programmazione Più Richiesti [2019]

I 10 Linguaggi di Programmazione Più Richiesti [2019]

Linguaggi di programmazione:

Ne esistono centinaia, ma solo 10 rientrano nella lista dei linguaggi di programmazione più richiesti e usati nel 2019 in Italia.

Curioso di sapere quali sono?

Non perdiamo tempo!

E ricorda:

Imparare i linguaggi di programmazione più richiesti in Italia ti permette di avere una strada spianata verso un lavoro sicuro.

Con questo elenco infatti sai subito quali sono i linguaggi di programmazione più richiesti dalle aziende italiane:

In altre parole, sai subito come avere un lavoro assicurato, e una carriera di successo – molti di questi infatti sono anche i linguaggi di programmazione più pagati 😉

Linguaggi di programmazione 2019

Il Migliore Linguaggio di Programmazione

Prima di vedere nel dettaglio la classifica, una piccola indicazione: 

Ciascuno di questi linguaggi è il “linguaggio di programmazione migliore del 2019”. 

Come è possibile?

Semplice! 

Ogni linguaggio di programmazione ha delle caratteristiche specifiche, che lo rendono perfetto per risolvere determinate situazioni, ma inadatto per altre.

Insomma, non esiste un linguaggio che possa essere il migliore, sempre, in ogni occasione. Ecco perché sarebbe perfetto conoscerli tutti, questi linguaggi 😉

Ma non perdiamo altro tempo, e passiamo subito a vedere i linguaggi di programmazione più richiesti!

#10 – Ruby

linguaggio di programmazione Ruby

Ruby è un linguaggio di programmazione open-source, focalizzato su semplicità e produttività. La sintassi di Ruby è semplice ed elegante: questo lo rende un linguaggio facile da scrivere e con una lettura naturale.

La popolarità di Ruby è dovuta anche al suo framework più diffuso, Ruby on Rails. Grazie a questo framework, sono stati realizzati web app e servizi web molto diffusi, come Twich, Zendesk, GitHub, Square, SoundCloud.

#9 – TypeScript

linguaggio di programmazione TypeScript

TypeScript è un linguaggio di programmazione open source sviluppato da Microsoft, e si tratta sostanzialmente di una versione estesa di JavaScript.

TypeScript è un superset di JavaScript: la sua forza è che qualsiasi programma scritto in JS è anche compatibile con la sintassi e la semantica TypeScript, senza alcuna modifica. 

Con TypeScript si sviluppano applicazioni di grandi dimensioni, che vengono poi ricompilate in JavaScript per essere interpretate da browser o app.

#8 – Swift

linguaggio di programmazione Swift

Swift è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti. Il linguaggio Swift è stato sviluppato da Apple, ed è diretto ai programmatori dei sistemi Apple, nelle sue diverse versioni (macOS, iOS, watchOS…).

Versatile e potente, Swift è pensato per coesistere con il linguaggio Objective-C, altro linguaggio usato precendentemente in casa Apple. Uno dei maggiori punti di forza di Swift è la grande ottimizzazione, che permette di creare software estremamente veloci.

#7 – Go

linguaggio di programmazione GO

Go è un linguaggio di programmazione sviluppato da Google, supportato sia da Google che dalla comunità di sviluppatori indipendenti visto che si tratta di un progetto open-source. È un linguaggio semplice da scrivere (semplice come Python) e al tempo stesso molto efficiente (efficiente come C++).

Alcune delle caratteristiche principali di Go sono il grande supporto dato alla programmazione concorrente, l’ottimizzazione dei tempi di compilazione anche per hardware modesti, e la presenza di un buon numero di strumenti di sviluppo integrati.

#6 – C/C++

linguaggio di programmazione C++

C e C++ sono linguaggi di programmazione storici: sviluppati negli anni 70, sono tra i linguaggi più utilizzati della storia dell’informatica. 

Proprio la loro diffusione li rende imprescindibili. C e C++ sono ancora oggi i linguaggi alla base di molti sistemi operativi, browser e videogiochi.

Non solo: 

La richiesta di programmatori C e C++ è in continuo aumento, soprattutto grazie allo sviluppo dell’IoT. Buona parte dei chip presenti dentri gli smart devices, infatti, è programmata in C o in C++, che forniscono prestazioni ottimali.

#5 – C#

linguaggio di programmazione C#

C# (pronunciato C Sharp, suona come “vedere nitidamente” – see sharp) è un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti. Sviluppato da Microsoft, si presenta come un linguaggio concorrente di Java.

Il linguaggio C# è versatile: usato per programmare app e software Enterprise, web app e applicazioni per mobile, è il linguaggio di programmazione per eccellenza del Framework .NET.

#4 – PHP

linguaggio di programmazione PHP

PHP è un linguaggio di scripting interpretato, con una sintassi semplice e di uso molto diffuso. PHP supporta un approccio sia di tipo imperativo, che orientato agli oggetti.

Sviluppato per la programmazione di pagine web interattive e dinamiche, negli anni è stato spesso criticato e sottovalutato da parte di molti sviluppatori. Questo non ne ha impedito l’uso in moltissimi progetti di diffusione mondiale: giusto per fare qualche esempio, Wikipedia, Facebook e Yahoo sono stati programmati in PHP.

Ad oggi, PHP si usa per programmare applicazioni web server-side, script a riga di comando e applicazioni stand-alone con interfaccia grafica. Le ultime implementazioni hanno reso PHP ancora più veloce e affidabile, dando nuova popolarità a questo linguaggio di programmazione.

#3 – Python

linguaggio di programmazione Python

Sul gradino più basso del podio si posizione Python:

Python è un linguaggio di programmazione semplice da imparare, ha un codice facilmente leggibile ed è molto versatile. Si tratta infatti di un linguaggio di alto livello multi-paradigma, adatto alla programmazione orientata agli oggetti, alla programmazione strutturale e a quella funzionale.

Per queste sue caratteristiche, Python viene considerato da molti sviluppatori uno dei migliori linguaggi di programmazione con cui iniziare a programmare.

Il campo di applicazione più diffuso di Python è lo sviluppo di applicazioni web (Instagram ad esempio usa Python insieme al framework Django), ma sta avendo grandi riscontri anche in ambiti di machine learning e analisi di dati.

#2 – Java

linguaggio di programmazione Java

Java si assicura la seconda piazza nel podio dei migliori linguaggi di programmazione 2019.

Non che sia una sorpresa:

Java è incredibilmente diffuso, grazie alle caratteristiche che lo rendono uno dei linguaggi più stabili, completi ed affidabili per costruire sistemi complessi – LinkedIn è scritto in Java, ad esempio.

Java inoltre è stato concepito seguendo il motto Write Once, Run Everywhere. Una volta scritto il codice, può girare senza necessità di ricompilazione. Tradotto, significa che Java è un linguaggio indipendente dalla piattaforma su cui gira.

Inoltre Java è il linguaggio di programmazione che sostanzialmente sta dietro al sistema operativo Android, per cui è alla base anche dello sviluppo di app e giochi per mobile. Come dire, il futuro di Java è assicurato!

#1 – JavaScript

linguaggio di programmazione JavaScript

Il primo posto dei linguaggi di programmazione più richiesti va a JavaScript.

JavaScript is King.

Le ragioni dietro a questo primato sono presto dette: JavaScript è un elemento essenziale per lo sviluppo di siti internet con funzioni dinamiche, interattive o animate. Per questo, JavaScript è presente in gran parte del web.

Nato per girare su client e codificare front-end, adesso JavaScript si sta diffondendo anche per l’uso in back-end, grazie a NodeJS che consente di eseguire codice JavaScript lato server. Inoltre, si usa anche per sviluppare giochi e applicazioni desktop.

Completo, versatile, diffuso, sviluppato: con queste caratteristiche, la permanenza di Javascript sul podio è assicurata fino alla prossima evoluzione informatica!

…e tu, che linguaggio conosci?

Qualsiasi siano le tue skills IT, iscriviti a GeekandJob:

Troveremo un’opportunità lavorativa in linea con le tue competenze!

Lascia un commento